Autunno: gli essenziali di questa stagione -L’atmosfera perfetta-

autumn-essentials-finished

Qualche giorno fa mi capitò sotto gli occhi questo splendido disegno: gli essenziali per l’autunno. Io adoro l’autunno e l’inverno per l’atmosfera, il cibo, le sciarpe attorno al collo, le candele accese, i muffin e le torte al cioccolato, una tazza di tè in un pomeriggio uccioso da bere con le amiche o, perchè no?, anche da soli mentre fuori piove. Le foglie che cambiano colore, ognuna con suo ritmo così ti trovi viali alberati nei toni dell’arancio, del marrone e in infinite gradazioni, la pioggia e gli stivali di gomma, il trench stretto in vita e il cappello in testa, il plaid sul divano con il libro o la serie preferita da vedere e rivedere la domenica, perchè si sa che le domeniche di questa stagione sono le più pigre e, ogni tanto, ci vuole. E poi, le labbra rosse, ma di una nuance un pò diversa magari leggermente più scura, quel rosso cardinale che col girgio perla secondo me è perfetto! Il burrocacao, la crema per le mani, l’aria più frizzante e le prime cioccolate calde; e poi la cannella, i chiodi di garofano, le castagne, le mele e l’anice…

Givenchy by Riccardo Tisci e Rick Owens: video

Anche se non vi piacciono, anche se Givenchy non fa per voi e storcete il naso davanti a Rick Owens prendetevi del tempo per guardare queste sfilate: sono bellissime! E non tanto per la collezione in sè, neppure a me Rick Owens piace, ma per la rappresentazione originale e diversa, specie quest’ultima. Messaggi forti e chiari.

Stella McCartney, S/S 2014: minimalismo VS sontuosità

Già il fatto che Stella McCartney abbia sfilato all’Opéra Garnier merita un plauso: è uno spettacolo all’interno, una visita assolutamente consigliata a chi dovesse passare da Parigi. La cosa comunque che mi ha poi colpito è il contrasto tra l’opulenza della location e il minimalismo della collezione: l’architettura interna è ricca di ori e drappeggi, marmi, enormi corridoi e scalinate (una su tutte quella principale all’ingresso) mentre la collezione è leggera, aerea quasi, alcuni abiti sono impalpabili altri più strutturati ma minimali, non c’è tracci di opulenza. Il contrasto è evidentemente ma è piacevole, non stride.

Kenzo e ToiletPaper: irriverenza e genialità

L’adv di Kenzo di questa stagione è proprio carina carina! Ironica, divertente, geniale! E’ realizzata in collaborazione con ToiletPaper, rivista italiana fondata da Maurizio Cattelan e Pierpaolo Ferrari. Colori pop, suggestioni irriverenti: un nuovo modo di creare un’adv dunque, basata non sui capi iconici della collezione quanto sull’atmosfera e sul mood della maison stessa. Geniale!

 

Dries Van Noten: S/S 2014 -Colpo al cuore-

Una meraviglia! Richiami etnici, boho, vagamente dandy, opulenti il tutto perfettamente mixato ed equilibrato: le stelle a fianco di pois rossi, esotiche nappine e decorazioni di conchiglie, tessuti pesanti che si alternano alla leggerezza delle sete e delle garze, ruches e fantasie sovrapposte. E poi quelle collane e quegli occhiali tondi…splendido!

Isabel Marant per H&M: ecco la collezione -Le immagini-

Sneak peek: Isabel Marant for H&MSneak peek: Isabel Marant for H&MSneak peek: Isabel Marant for H&M

Eccola qui, la collezione di Isabel Marant per H&M, sfoggiata da Lou Doillon, Milla Jovovich e Malgosia Bela. Mi piace? No, per niente; giusto la sciarpa e un paio di capi qui e là, i tre capi spalla qui sotto, ma se penso che la cifra media è attorno ai 300€
Francamente poi vedendo la collezione, ma in generale lo stile del marchio, mi viene da pensare che il potere del nome di un brand è veramente forte: se sull’etichetta non ci fosse scritto Isabel Marant o se, per esempio, alcuni di questi capi fossero venduti, chessò, al mercato penso che pochissime persone li acquisterebbero (e mi riferisco soprattutto ai pantaloni indossati dalla Doillon); invece siccome la firma dietro è di una stilista francese….Certo, onore al merito alla Marant che ha saputo rendere desiderabili capi che altrimenti non avremmo mai considerato (su, siamo sincere!) ma appunto, come dicevo, il potere di una firma…
Sneak peek: Isabel Marant for H&MSneak peek: Isabel Marant for H&MSneak peek: Isabel Marant for H&MSneak peek: Isabel Marant for H&MSneak peek: Isabel Marant for H&MSneak peek: Isabel Marant for H&MSneak peek: Isabel Marant for H&MSneak peek: Isabel Marant for H&MSneak peek: Isabel Marant for H&M