Nude Nails: dalla NYFW i 7 nude Essie da avere

Ammetto che non sto seguendo molto la settimana della moda newyorkese, anche se ho visto cosucce molto carine; in compenso, però,  ho notato una cosa che mi rende molto felice: la tendenza delle unghie nude continua felicemente!
Rosini, beige, varie tonalità attorno allo champagne: li adoro! E non sono l’unica visto che Marie Claire UK ha stilato una classica dei 10 best visti in passerella. Con un’attenzione: la maggior parte sono tutti di Essie. Urge un drastico rifornimento di smalti Essie da Sephora!

1. Mademoiselle, di Essie

mademoiselle

È il classico rosino da signorina a modo, eletto come IL rosa per eccellenza da diverse riveste, è un must e va sempre di moda. È stato visto da Alexander Wang, DKNY e Diane Von Furstenberg.
2. Spin the Bottle

spring-2014-nail-polish-collection-spin-the-bottle-15ml-p8584-31349_image

Appartiene alla nuova collezione primaverile e il risultato è quello di un effetto semi-trasparente.
Adocchiato da Donna Karan
3. Allure

allure
Visto da DKNY è il classico nude dall’effetto molto naturale.
4. Blanc

blanc
Visto anche questo da DKNY è il bianco, un effetto gesso quasi.
5. Sugar Daddy

sugar_daddy

Visto anche questo Diane Von Furstenberg, è una particolare tonalità di rosa chiaro con riflessi tono-su-tono
6. Muchi Muchi

muchi_muchi
È un rosa pastello ed è stato scelto da Monique Lhullier
7. Sand Tropez

sand_tropez
Delicato, soft richiama il colore della spiaggia e l’hanno sfoggiato da Alexander Wang

 

Vogue Italia: Sofia Coppola in copertina -Finalmente!-

effortless-style-cover-vogue-italia-febbraio-2014_392x0 

Il numero di febbraio di Vogue Italia riserva una bella sorpresa, almeno per me… no, non è stata affidata la cover a qualche altro fotografo che non sia Meisel, non esageriamo! Però già dei passi avanti sono stati fatti: protagonista non è la solita modella ma un personaggio, conosciuto e famoso: Sofia Coppola. Gioia e giubilio, mi ero stufata di vedere sempre le stesse -anonime- facce, con rare eccezioni ovviamente! Spero ora di vedere l’opera di qualche altro fotografo va’. 

Maleficent= Angelina Jolie+Mac+ LA strega cattiva

Lei è LA strega, quella per eccellenza, quella vestita interamente di nero, cattivissima eppure affascinante. Lei è Malefica. E se, invece di raccontare la solita storia di Aurora che, addormentata dopo essersi punta con un fuso, non si raccontasse proprio la storia di questa strega? E ancora, se questa terribile strega avesse il volto splendido di Angelina Jolie? E aggiungiamo: se la star premio Oscar non fosse truccata dai make-up artist di MAC, decisi poi a lanciare una capsule collection per il prossimo giugno?
Malefica+Angelina Jolie+ Mac+ la colonna sonora di Lana del Rey= Maleficent.

In uscita in Italia il 28 maggio

 

Kartell e i 10 anni della Bourgie -I miei Vorrei-

923072_682053018513617_1145573143_n

La adoro! È elegante, dal sapore vagamente retro ma costruita con materiali ultra moderni, dà un tocco di contemporaneità e di stile a ogni ambiente, è altamente desiderabile. La Bourgie di Kartell creata da Ferruccio Laviani compie 10 anni quest’anno ed è tra le creazioni del celebre marchio italiano più celebri e, personalmente, che desidero di più (anche se, ammetto, difficilmente trovo qualcosa che non mi piace della Kartell). Trasparente è meravigliosa ma anche dorata ha il affascinante perché!