Una decorazione al giorno: a volte basta poco -Ispirazione del giorno-

103231016428641511_Erh9XJVn_c

 

A volte basta poco, veramente poco: una semplicissima ghirlanda (qualcuno l’ha definirebbe “striminzita”) e una lanterna a forma di stella appesa alla finestra. Niente di più. Magari un albero in un angolo ma non di quelli pomposi e riccamente decorati, giusto qualche pallina qua e là.

Arredo: pomelli dei cassetti, tutti diversi -Colpo di Fulmine-

1fbdebd8b41fbb5d5b447883d0d88e33

Chissà perchè mi fisso sempre sui dettagli: vorrà dire qualcosa, psicologicamente parlando intendo. Non so, resta il fatto che in ogni singola cosa l’occhio mi casca lì, sul dettaglio; una bella collana, una ballerina un pò particolare, dei bottoni colorati su una giacca classica. E anche quando entro in casa di qualcuno scatta subito la ricerca del dettaglio, di qualcosa d’insolito…trovo che dia un quizzo in più e sicuramente maggiore personalità, no?
Per esempio, i pomelli dei cassetti. Ci avete mai fatto caso? Solitamente, quando ci sono, sono tutti uguali, usciti in serie dall’azienda e sono in colori tipo grigio pietra, bianco latte, nero profondo…tutti nomi un pò così, noiosi! A me invece piacciono quelli un pò più bizzarri, strani se volete: colorati, l’uno diverso dall’altro, da comprare un pò ovunque, al negozio d’antiquariato sotto casa oppure durante un viaggio zaino in spalla. Sono divertenti, arredano e possono anche essere motivo di chiacchiera o di ricordo…quante funzioni che ha un pomello vero (aldilà di quello più pratico intendo!)? Basta scegliere un tema, come la foto qua sopra col classico black&white, e il gioco è fatto!

Dove trovarli? A Milano al Mercatone dell’Antiquariato sui Navigli: lì ce ne sono di bellissimi, tutti diversi, di differenti tonalità e dimensioni, perfetti sia per la cucina ma anche per le camere da letto, di varie fantasie.
Ah, il Mercatone dell’Antiquariato si tiene ogni ultima domenica del mese sul Naviglio Grande: da segnare in agenda!

Harper’s Bazaar UK, ottobre 2013: suggestioni d’Oriente

Suggestioni, immagini di un’epoca passata, ricordi ritrovati in un baule nascosto in una polverosa soffitta. E’ l’Oriente coloniale, affascinante e pieno di glamour, tra grandi saloni e lampadari in cristallo. Un’atmosfera rarefatta e onirica per foto che sembrano polaroid invecchiate.

Harper’s Bazaar UK, ottobre 2013, Mandarin Oriental Hotel, Bangkok.
photo: Cathleen Naundorf

Arredamento: il patio bianco candido -Immagini di Stile-

153403931029230032_09zNiV3r_c

Fa molto “case da film”, quelle belle residenze estive che si trovano nelle pellicole più eleganti o nei posti più chic, magari situata negli Hamptons o in qualche altra località del genere, raffinata ma non ostentatamente lussuosa. La perfetta “casa delle vacanze”, bianca, affacciata sul mare, ariosa e spaziosa e con un bel patio, di quelli talmente tanto belli che ci si accontenterebbe di passare l’intera vacanza lì, su quel dondolo nero o su quel divano immacolato con un tavolo in legno dove trascorrere pranzi e serate tra amici e cene. Tutt’attorno il bianco, candido e immacolato, magari nella variante “bianco orchidea” (di cui ho da poco scoperto l’esistenza) meno freddo della tonalità ottico ma caldo e luminoso.
Ed è subito estate, ma non quell’estate soffocante e umida ma quella fresca con una brezza leggera.

310876_503861356333560_1672515630_n