Arredamento: e le pareti blu?

Halls_001

Blu: decisamente il mio colore preferito. E dipingere una casa completamente blu? Magari di quella particolare tonalità che gli americani chiamano Hamptons Blue che ricorda l’Oceano Atlantico? Oppure sarebbe meglio spezzare con il bianco? O, meglio ancora, alternare alla tinta unita il toile de jouy francese?

khi-cap-doi-trang-xanh-duong-dai-nao-can-nha-cua-ban

Arredamento: il bagno pieno di personalità -Immagini di Stile-

Bagno-00-cover

Ah, quanto mi piacciono quei bagni che, più che definirli tali, ormai li chiamerei “salle de bain” come fanno i francesi. Mi ripeto, lo so, però non posso farci nulla quando mi capita sotto gli occhi la foto di un “bagno” originale e particolare non posso far a meno di restare incantata; quadri, fotografie, candele, collezioni varie, ammennicoli che spuntano da chissà quale mercatino vintage…adoro tutto questo perché dà personalità e carattere a una stanza della casa che altrimenti sarebbe “anonima”.

Kartell e i 10 anni della Bourgie -I miei Vorrei-

923072_682053018513617_1145573143_n

La adoro! È elegante, dal sapore vagamente retro ma costruita con materiali ultra moderni, dà un tocco di contemporaneità e di stile a ogni ambiente, è altamente desiderabile. La Bourgie di Kartell creata da Ferruccio Laviani compie 10 anni quest’anno ed è tra le creazioni del celebre marchio italiano più celebri e, personalmente, che desidero di più (anche se, ammetto, difficilmente trovo qualcosa che non mi piace della Kartell). Trasparente è meravigliosa ma anche dorata ha il affascinante perché!

Piero Fornasetti, la mostra -Appuntamento in Triennale-

vetrina-fornasetti-23659_0x440

Di Piero Fornasetti forse la cosa più conosciuta al mondo è Lina Cavalieri: il volto perfetto, gli occhi vispi, l’ovale leggermente tondo e tanto femminile. Lina Cavalieri è stata una soprano e attrice italiana vissuta a cavallo tra ‘800 e ‘900 ma soprattutto è il viso serigrafato entrato nell’immaginario collettivo grazie a Piero Fornasetti che l’ha ritratta in mille e più opere.
Questa senza dubbio il soggetto più conosciuto ma non di certo l’unico: dell’autore milanese, che tanto ha rappresentato quell’eccentricità tipicamente meneghina, ci sono molti disegni a tematiche differenti, famosa per esempio la collezione Soli e Lune. Ma perché vi parlo di Fornasetti? Semplice: dal prossimo 13 novembre, fino al 09 febbraio 2014, si svolgerà alla Triennale “Piero Fornasetti. 100 anni di follia pratica” una retrospettiva in cui poter ammirare oltre 700 oggetti del celebre designer surreale appartenenti alla collezione privata del figlio Barnaba, curatore dell’evento. Il mondo di Fornasetti dunque fa bella mostra di sé.

antonio-mancinelli-fornasetti-milano-collezione-lina-cavalieri_hg_temp2_s_full_l
Dalla collezione privata del giornalista Antonio Mancinelli, Grazia.it

2plates

 

Arredo: il pavimento dall’effetto strano

a05006c32da719b45c1eeed2edc230e9

Avete presente le atmosfere surreali di Tim Burton o dei servizi fotografici di Tim Walker? Quei luoghi in cui sai che, da un momento all’altro, qualsiasi cosa potrà veramente succedere? Ecco, a guardare questa stanza vuota, eppure piena, la sensazione ch eprovo è decisamente questa. Mi aspetto di vedere un unicorno entrare da una di quelle finestre…il pavimento a righe bianche e nere imperfette, il lampadario in stile, gli stucchi bianchi sul soffitto e alle pareti…stranissimo! La cosa che mi lascia un pò così? Il profilo dell’Italia alle pareti..anche se, nel complesso, ci sta bene!

Arredo, i mille e più usi di una lavagna

1 (2)

Una volta le si vedevano per lo più a scuola, qualcuno magari anche da dietro perchè in punizione. Ora invece le lavagne, quelle classiche nere, sono diventate dei perfetti complementi d’arredo; e non sto parlando di quelle piccole da appendere all’interno di un’anta o da lasciare in bella mostra con la classica lista pane-latte-uova. Ma di vere e proprie pareti ricoperte da lastre nere che si possono trovare in una cucina, nell’ultimo locale alla moda o, perchè no, in sala da pranzo. Arredano, danno un tocco contemporaneo e di certo inaspettato ma anche pratico, specie se si hanno bambini per casa. Dove stanno bene? In ambienti dallo stile moderno, magari nelle tonalità del bianco così da creare il classico contrasto black&white con il resto della stanza.

30385_310651192383481_1382698456_n0feac6b25441b073a83319b93f29ddcc

Arredo: black&white -Colpo di Fulmine!-

31481ed31d9a3925f011722e2cda8f53

E’ un classico, un evergreen da cui spesso ci siamo lasciati tutti tentare almeno una volta perchè è semplice, sta bene a chiunque, non impegna ed è perfetto in ogni occasione: il bianco e nero, black&white, non passerà mai di moda e, specie nella moda, ha vissuto molte vite tanto da caratterizzare per esempio un’epoca come gli anni ’60 e un certo tipo di ampiente, di mondo e di modo di vivere come la Factory di Andy Warhol.
E se questo binomio straordinario lo si applicasse anche all’arredamento? Senza esagerare, su pareti totalmente bianche tocchi di nero date dalle cornici che incorniciano foto d’altri tempi o dal camino, un tavolino messo in un angolo della stanza, addirittura tocchi di black dati dalla costa dei libri disposti ordinatamente. A schiarire il suo opposto e dei complementi in vetro e cristallo. Elegante, raffinato, minimale, molto newyorkese e dal sapore vagamente Art Déco.

04b699dc35ee13003fb9a4cd68cba7b7 6c157e89ee21035ad015a4ca6296713b 8a31483dcb53fd8da0ae0211382f4b4cdff9b8bf1987c1b63a57147885c806d3

Arredamento: case al mare con piscina

bloodandchampagne3878

Fa caldo, molto caldo, troppo caldo specie per chi, come me, il caldo non lo sopporta. Ecco, in 16 parole in tutto ho scritto 5 volte “caldo” (compresa questa): è effetto del caldo (e 6!). E non aiuta nemmeno il fatto di essere tornata in città nel week end più afoso della stagione.
In una cartella sul desktop trovo queste due immagini: case al mare, in luoghi esotici o in Italia, con piscine a strapiombo sull’oceano o circondate da una vegetazione selvaggia. Penso che vorrei averne una…di piscina, ovviamente, ma in fondo anche di casa al mare dove rifugiarmi quando fa così caldo ( e sette!).

paradises14