Valentino, l’adv 2013/’14: come in un quadro fiammingo

La ragazza con l’orecchino di perla: a questo penso quando vedo sulle pagine dei giorni la campagna stampa di Valentino. Alla ragazza con l’orecchino di perla, o meglio alla Ragazza col turbante, dipinta dal Veermer nell’Olanda del 1665-’66, alla luce che illumina soltanto il soggetto dipinto su un fondale nero.
C’è Veermer ma anche Van Eyck dietro all’adv della maison italiana scattata dal duo Inez e Vinoodh che, guarda caso, sono proprio olandesi: insomma la pittura fiamminga, le posizioni statiche ma al contempo intime rese tali anche dall’uso particolare della luce che dona romanticismo, e quasi un pizzico di magia, alle opere. L’attenzione, se non quasi l’ossesione verso il più piccolo dettaglio, avete presente il Ritratto dei coniugi Arnolfini ?, la rappresentazione delle nature morte tutto richiama alla pittura olandese del XVII secolo.
Un’ispirazione non casuale che spiega anche la bellissima collezione invernale, seducentemente casta, e la scelta di modelle dalla bellezza diafana, dieci personaggi quasi ognuna che racconta la sua storia.

2 thoughts on “Valentino, l’adv 2013/’14: come in un quadro fiammingo

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...