La Croque Monsieur: la ricetta di un mito tutto parigino -Colpo di fulmine gustativo!-

Tanto semplice eppure tanto gustosa, facile ma non scontata e guai a chiamarle banalmente toast: le croque sono qualcosa di più! Sono lo spuntino perfetto, il pranzo da fare in una classica brasserie o in bistrot e piacciono a tutti. Prima di tutto va detto che sono state inventate in un cafè parigino ai primi del Novecento e da allora sono presenti nei menù di ogni locale che si rispetti…magari con nomi differenti e particolare, ma tutti le hanno; ne esistono di due tipi, la Monsieur pensata per lui e la Madame per lei. E, purtroppo, esistono un’infinità di ricette e rivisitazioni su quella originale e differenti modi di cottura: oggi infatti, per comodità, viene cotta a grill nel forno in realtà però occorrerebbe un utensile apposta, grille à croques-monsieur, perfetto per la cottura della variante Monsieur.
Ma in cosa consistono le croque Monsiuer e Madame? In un panino farcito di prosciutto cotto, formaggio gruviera, ricoperto sopra di altro formaggio e con l’aggiunta dell’uovo nel caso della Madame.
Trovare la ricetta originale è un’impresa, c’è chi anche usa la besciamella, come viene servita ormai in molti locali parigini, chi la panna, il latte o addirittura la senape; un’altra incognita è sul tipo di pane da utilizzare, semplice in cassetta, con maxi crosta tipo il nostro pugliese oppure tagliare una mini ciapatta; insomma le incognite sono tante. Per questo ho pensato di scrivere le due varianti più classiche, e semplici, che possono essere realizzate in casa…anche se non si è a Parigi!

INGREDIENTI per 2 croque
4 fette di pane (i più classici sono quelle del pane in cassetta)
40g di burro temperatura ambiente
8 fette di prosciutto cotto
50g di formaggio tagliato alla julienne (meglio gruviera, va bene anche l’emmental)
eventualmente besciamella o panna da cucina

Spalmate su entrambi i lati delle fette un sottilissimo strato di burro e abbrustolite leggermente le fette, solo per dorarle, nel grill del forno.
Spalmate il primo strato che può essere o solo di formaggio oppure di formaggio unito alla besciamella, alla panna o al latte così che non risulti troppo secco soprattutto nello strato più esterno.
Stendete 4 fette di prosciutto cotto per ogni croque (normalmente il taglio francese è un pò più spesso, per questo è meglio usarne 4).
-a questo punto potete fare un secondo strato di pane, seguendo lo stesso procedimento.
Chiudete la croque con la seconda fetta che dev’essere anch’essa imburrata e cospargetela di formaggio tagliato alla julienne.
Ora, cuocete nel grill del forno a 180°-210° fino a quando il formaggio sopra non si sarà sciolto formando una sorta di crosta.
Attenzione! La croque va assolutamente servita calda così che il formaggio possa filare.

La variante Madame prevede l’aggiunta di un uovo fritto sopra a tutto (originariamente rappresentava simbolicamente i cappelli indossati dalle donne).

Se volete renderlo un pò più saporito, allora aggiungete anche della senape o della mostarda tra formaggio e prosciutto.

Una buonissima variante che ho mangiato negli scorsi giorni è stata quella di appoggiare sopra all’ultimo strato tre tomini di formaggio di capra….’na mazzata, ma che buono!!!
Volete darvi un’ulteriore mazzata finale? Servite le croque con insalta e patatine fritte, come nelle migliori brasserie!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...