Mad Madame, la nuova Juliette del signor Ricci

o.19720

Mi occhieggia dalla mensola da circa un mese, giorno più giorno meno, con la sua bottiglia rosso fuoco e la serigrafia di ghirigori neri, tra cui si nascondono alcuni piccoli teschi e delle pistole; l’ho provata e riprovata, di giorno e di sera, con il sole e con la pioggia, ma non sono ancora giunta a una conclusione netta e decisa. Mad Madame, il nuovo profumo di Juliette has a gun, mi lascia confusa, un pò come la donna che c’è dietro, piena di seduzione e di voglia di vivere a grandi morsi la vita ma che alla lunga può lasciarti molto perplessa.
Ma andiamo con ordine: la nuova Juliette del marchio parigino potrebbe essere una moderna Mrs Robinson, una donna matura con alle spalle un vissuto e che ora, giunta a un punto di svolta della sua vita, decide di togliersi delle soddisfazioni. E’ una donna consapevole di sè e sicura, di quella sicurezza nata dall’esperienza, si piace e sa di piacere, tanto da potersi concedere atteggiamenti che accentrano completamente su di lei l’attenzione degli altri che l’hanno soprannominata “mad madame”…e tutto ciò, tutto questo rumoreggiarle attorno, le piace.
Una Juliette quindi molto diversa dalle precedenti, giovani e a tratti immature, magari acerbe sotto certi punti di vista; ed è forse per questo che Mad Madame è un profumo che sto facendo fatica a capire completamente, anche perchè tutta la personalità, a volte ingombrante, di questa donna si riflette totalmente in questo profumo audace e opulento.
Ci sono però tratti veramente intriganti della fragranza: come ogni donna che non ami passare inosservata, questa nuova Juliette ama vestire il rosso, nella tonalità passione, il sentimento che prova nei confronti della vita e dell’amore, entrambi vissuti in maniera intensa, carnale e quasi sopra le righe. La boccetta vestita di questa nuance forte e opaca è bellissima, cattura subito lo sguardo, è insolita ed è resa ancora più particolare dalle decorazioni nere lucide. La campagna stampa poi secondo me è geniale: al grido di “Who the hell is she??” tre ragazze mostrano tutto il loro stupore, e a tratti il loro sdegno, davanti all’atteggiamento di Juliette; bello quindi il fatto che ogni donna possa immedesimarsi in lei proprio perchè il marchio non suggerisce la visione di questa “pazza signora” ma lascia alle donne la possibilità di identificarsi con essa. Così come ho trovato bello e insolito scrivere sulla cartella stampa la formula del profumo.
Ma, ci sono dei “ma”: Romantina, Vengeance Extreme, Calamity J e soprattutto Not a Perfume sono per me dei colpi di fulmine (nonostante il fatto che siano così diversi) quindi può essere, anzi sicuramente, che le mie aspettative nei confronti del nuovo profumo fossero alte; una fragranza che, quando l’ho sentita, mi ha sì colpito ma mi ha lasciato anche un pò così, come quando ti viene da pensare “Ok, e quindi??”. Un profumo notevole nel suo genere, merito forse della particolarità dell’ossido di rosa, ma che personalmente non mi ha conquistato come gli altri, non ho percepito, o comunque non ho ancora colto, quel “qualcosa in più”… forse perchè non sono un’audace e matura femme fatale? Può essere.
Mad Madame è comunque un profumo che non lascia indifferenti ed è perfetto se una sera volete sentirvi audaci e sensuali.

New Mad Madame fragrance by Juliette Has a Gun

2 thoughts on “Mad Madame, la nuova Juliette del signor Ricci

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...