Lunch bag: anche questa è griffata

All’inizio era una provocazione: per le strade delle città più fashion comparivano maltrattate buste di carta riproposte in veste più “glamour” con, disegnate più o meno abilmente e a pennarello, i simboli inconfondibili di importanti maison di moda. Un modo per prendere in giro, ironicamente e in maniera bonaria, tutte le famose it bags dai costi spesso e volentieri proibitivi. Bastava un sacchetto di carta e il gioco era fatto, “it bag” fatte in casa.
Peccato che, come spesso accade nel patinato mondo fashion, le idee provenienti dalla strada, e spesso più balzane, si rivelino poi enormi fonti d’ispirazione per gli stilisti. E così è stato anche questa volta: le lunch bag si sono trasformate in must-have. Ovviamente iper-super-mega griffate e con, sempre ovviamente, altrettanto prezzo proibitivo. Due firme a caso? Quella di Jil Sander e di Celine.

Annunci

2 thoughts on “Lunch bag: anche questa è griffata

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...