Dolce&Gabbana: stampe, righe, pizzi e merletti. Con la Sicilia sempre in testa -P/E2013, Milano-

Vista la sfilata di Dolce&Gabbana, il mio primo commento postato su fb è stato “La Sicilia da Dolce&Gabbana? Avanguardia pura!”. Ora, non è per essere stronze, e non me ne vogliano il duo stilistico, però oggettivamente non è che l’ispirazione sicula sia proprio una novità per loro, anzi. Che poi, non si può nemmeno dire che la collezione sia brutta perchè non è nemmeno così; è che ‘sta Sicilia personalmente mi ha un pò stufato, no? Poi, bravi loro a proporre sempre un aspetto differente di questa bella fonte d’ispirazione, ancora ricordo la sfilata della scorsa p-e 2012 allestita come una coloratissima festa di paese o i bellissimi e preziosissimi ricami dorati per l’a-i 2012, per non parlare dell‘uomo della prossima p-e. Quindi, nulla da dire sulla spettacolarizzazione delle loro sfilate e sulle collezioni in sè, è solo la fonte d’ispirazione che ormai è praticamente ovunque! Avete visto lo spot dei nuovi profumi, quello con Laetitia Casta? Ecco, e dov’è ambientato? In Sicilia. La campagna stampa di questa stagione? (Tra l’altro, per me tra le più belle!) Scattata a Taormina!
Insomma…basta!

Comunque, sfogo personale a parte, ho trovato la collezione allegra e divertente! Le stampe riproducono i classici pupi siciliani sullo sfondo del cielo terso dell’isola mentre spesse e colorate righe verticali e orizzontali, molto simili a quelle dei pescatori, colorano abiti stile anni Cinquanta; e poi il pizzo, scollature, sì generose ma non volgari, e trasparenze da indossare a completini intimi neri, culotte da abbinare a corte giacchine e in testa foulard e grandi orecchini che si muovono a ogni passo. L’Italia del boom, quella tanto amata, e forse ancora troppo ricordata, all’estero; quella di “Pane, amore e fantasia”, della Lollo e della Loren oppure, in un esempio meno “alto”, quella di “Anni Cinquanta” con Ezio Greggio. Forse un pò un clichè?

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...