Sjal: quando la medicina orientale incontra la ricerca medica – Provati e Promossi!-

Prendersi del tempo per sè stesse, un vero lusso di questi tempi. Ritagliarsi uno spazio per lasciarsi coccolare, rilassarsi e scoprire un marchio innovativo ma, soprattutto, efficace.
Qualche settimana fa mi è stata offerta la possibilità di un trattamento viso che prometteva sulla carta quasi dei miracoli; ora posso dire che li ha del tutto mantenuti. Il marchio dietro a tutto ciò è Sjal, termine svedese che racchiude in sè il concetto di anima, mente, cuore e che sottolinea anche le origini di mamma e figlia che hanno avuto l’idea alla base del brand: unire la medicina orientale all’innovazione in campo biomedico e all’utilizzo delle pietre più preziose. A tutto ciò, si aggiunge anche la praticità: pochi prodotti, sono 8 in tutto, dal packaging essenziale, multitasking e di facile uso. Una lussuosa cura non solo per la propria pelle ma anche per la mente e, più in generale, per lo spirito: durante il trattamento sono state usante infatti anche pietre dure che, seguendo i più antichi dogmi della medicina ayurvedica, tibetana, cinese e omeopatica, permettono di risvegliare l’energia interiore.


Perle, oro e platino, pietre dure come il quarzo, sono tra i 165 ingredienti naturali, e provenienti dai cinque continenti, contenuti all’interno dei prodotti di Sjal, ognuno con le sue proprietà: ho così scoperto che, per esempio, le perle presenti all’interno del detergente permettono di illuminare e disintossicare il viso mentre l’oro e l’argento hanno un’azione antinfiammatoria, perfetta anche per le pelle più sensibili. Ingredienti vegetali come il gingseng siberiano o le radici artiche e maral contrastano lo stress cellulare e difendono l’epidermide dalle aggressioni esterne, mentre i diamanti, gli zaffiri, i rubini e le ametiste, contenuti nella maschera esfoliante, promuovono l’equilibrio vibrazionale, fondamentale per ridare radiosità alla pelle.
E per le pelli più mature il vero segreto si chiama Ammaninoacido GABA ingrediente della Kashmir Saphir Perfecting Mask: questo svolge infatti un’azione di lifting sulla pelle andando così a combattere le rughe, grazie anche all’efficacia delle proteine della seta e del platino che rigenerano poi i tessuti dell’epidermide.
Ma il mio Colpo di Fulmine è scattato per l’Orbe Eye Contour Crème! Ho sempre avuto le occhiaie, fin da bambina, non importa quanto dormissi, hanno sempre fatto parte di me; così ho sempre provato qualsiasi tipo di crema, salvo scoprire durante questo trattamento che le mie occhiaie sono genetiche, della serie “le hai, te le tieni e impari a voler loro bene”. Ho poi però provato l’Orbe Eye Contour Crème che, già come mi aveva fatto notare l’esperta, non me le avrebbe fatte scomparire ma sicuramente attenuate. E così è stato! Ora sono meno pronunciate, lo sguardo è più luminoso e il contorno occhi risulta più elastico e liscio al tatto. Tutto ciò grazie agli ingredienti che, uniti tra loro, permettono un’azione detox della zona, riportando così luminosità.

Non posso negare di non approvare questo marchio, che ha saputo unire i millenni del sapere della medicina orientale con le più avanzate ricerche in campo medico anche se, va detto, l’unico inconveniente sono i costi: la fascia di prezzo di Sjal è infatti alta, fosse anche solo per la ricerca e gli ingredienti all’interno; però, oggettivamente, i risultati si vedono. 

Tutti i prodotti Sjal sono privi di oli minerali, silicone, caffeina, filler temporanei, derivati del petrolio e, soprattutto, non sono testati sugli animali.

Per info in più: www.sjalskincare.com

A Milano i prodotti Sjal sono in vendita alla profumeria Mazzolari.

 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...